Provvedimenti per i casi di rigore concernenti le imprese Scheda informativa


Condizioni generali e informazioni


Le risposte in merito alle condizioni generali e ulteriori informazioni sui provvedimenti per casi di rigore sono disponibili online sul Centro assistenza di easygov.ch o su www.seco.admin.ch → Lavoro → Nuovo coronavirus → Provvedimenti per i casi di rigore → Domande e risposte


Imprese aventi diritto


Le imprese con sede nei Grigioni (giorno di riferimento 1° ottobre 2020) e una cifra d'affari minima di 50 000 franchi all'anno possono presentare una domanda di contributo non rimborsabile se sono state costituite o iscritte nel registro di commercio prima del 1° marzo 2020.


Tutte le imprese, indipendentemente dal settore e dalla forma giuridica, che dispongono di un numero IDI, i cui costi salariali sono originati almeno per il 50 % in Svizzera, che il 15 marzo 2020 non erano oggetto di una procedura esecutiva concernente i contributi alle assicurazioni sociali e che al momento dell'inoltro della domanda non sono oggetto di una procedura di fallimento né di una procedura di liquidazione.


Nel 2020 o nel periodo selezionato 2020/2021 l'impresa ha subito un calo della cifra d'affari superiore al 40% rispetto alla cifra d'affari media degli anni precedenti.


Le imprese che a partire dal 1° novembre 2020 hanno dovuto chiudere la loro attività per almeno 40 giorni a causa di provvedimenti adottati dalle autorità, devono solo dimostrare un calo della cifra d'affari del 15 %. Esse sono anche esentate dall'adottare i provvedimenti necessari alla protezione della propria liquidità e della propria base di capitale.

L'entità del contributo di sostegno si orienta alla perdita economica dell'impresa (in linea di principio ammonta alla quota dei costi fissi del calo della cifra d'affari) ed è limitata al massimo al 20% della cifra d'affari media degli anni precedenti e al massimo a 750 000 franchi per impresa. Le eccezioni per un contributo di sostegno fino a 1,5 milioni di franchi devono essere concordate con il Cantone a condizioni particolari.


Le imprese che hanno settori di attività chiaramente distinti e a tale scopo tengono un conto settoriale potranno chiedere che determinati criteri vengano valutati separatamente per il settore interessato (vedi al riguardo il prossimo paragrafo).


Imprese con diversi settori di attività (esercizi misti) e conto settoriale


Tra gli esercizi misti rientrano imprese che conseguono la loro cifra d'affari in due o più settori commerciali o di attività e che hanno distinto tali settori di attività attraverso un conto settoriale.

Gli esercizi misti sono considerati chiusi su ordine delle autorità se il settore in cui conseguono più dell'80 % della loro cifra d'affari è stato chiuso. Di conseguenza tali esercizi non devono dimostrare un calo della cifra d'affari del 40 %.


Gli esercizi misti che sono chiusi solo parzialmente su ordine delle autorità (più del 20 % dell'attività commerciale è aperto) devono dimostrare un calo della cifra d'affari pari al 40 %. Se ciò non fosse possibile, possono inoltrare un conto settoriale.


Inserendo un conto settoriale nella domanda, gli esercizi misti che devono dimostrare un calo della cifra d'affari del 40 %, ma che non raggiungono tale quota, possono chiedere che per quanto riguarda il calo della cifra d'affari del 40% non sia presa in considerazione l'intera impresa, ma solo il settore (inoltro di un conto settoriale).


Imprese non aventi diritto


Imprese aventi diritto ad altri aiuti finanziari settoriali COVID-19 della Confederazione nei settori della cultura, dello sport, dei trasporti pubblici o dei media, in linea di principio non hanno diritto a percepire aiuti.


Le imprese che conseguono la loro cifra d'affari solo in misura irrilevante in ramo dei settori cultura, sport, trasporti pubblici o media oppure inoltrano un conto settoriale possono chiedere un sostegno per casi di rigore.


Come viene presentata una domanda?

All'indirizzo www.dvs.gr.ch → Provvedimenti per casi di rigore sono disponibili informazioni in merito al modulo di domanda.

Le domande devono essere presentate entro il 30 giugno 2021. Gli aiuti finanziari per casi di rigore vengono concessi anche retroattivamente per il 2020.

Il modulo di domanda deve essere inoltrato firmato. L'inoltro può avvenire:

in forma elettronica (scansione) tramite upload/trasferimento di file o

in forma elettronica (scansione) tramite e-mail a: haertefall@gr.ch o

per posta a: Dipartimento dell'economia pubblica e socialità, Ringstrasse 10, 7001 Coira

L'impresa deve compilare il modulo di domanda in modo completo e veritiero.

Alla domanda vanno allegati tutti i documenti necessari. Tutte le garanzie e le conferme vanno consegnate.

Non si entra nel merito di domande presentate in ritardo o motivate in modo insufficiente nonché di quelle prive della documentazione, delle indicazioni, dei consensi o delle conferme necessari.